News

Aggiornamenti dal mondo dell'Auto

Nuova Suzuki S-Cross

La crossover giapponese cambia nell’estetica e guadagna il 1.0 benzina.

La Suzuki è presente fra le crossover di lunghezza media con una vettura lunga 430 cm, la Suzuki S-Cross, lanciata sul mercato tre anni orsono e oggi sottoposta al tradizionale aggiornamento di metà carriera: le novità più facilmente riconoscibili sono a livello estetico, ma debuttano anche motori turbo e nuove tecnologie di ausilio alla guida. Gli interventi servono alla crossover per svecchiare l’estetica e migliorare la dotazione, ora paragonabile alle concorrenti più nuove e blasonate: fra queste c’è ad esempio la Nissan Qasqhai. Gli stilisti della casa giapponese sono intervenuti sulla mascherina anteriore, sul cofano motore, sui paraurti e sui gruppi ottici: quelli anteriori includono luci a led (anche diurne) e sono inediti nel disegno interno. L’altezza complessiva aumenta da 157 a 158 cm.

Nell’abitacolo della Suzuki S-Cross i trovano rivestimenti morbidi al tatto, cornici delle bocchette in argento, la consolle in nero lucido e un inserto dello stesso colore a margine dello schermo touch, da 7 pollici, montato al centro del mobiletto centrale. A disposizione ci sono poi quattro nuovi colori metallizzati: sono il blu Capri, il grigio Detroit, l’arancione Grand Canyon e il rosso Siviglia. L’unico motore confermato è il diesel DDiS, a gasolio, accreditato di 120 CV e capace di percorrere fino a 25 chilometri con un litro (dato dichiarato). A benzina sono i Boosterjet da 1.0 e 1.4, entrambi turbo: il primo sviluppa 112 CV e consuma in media un litro ogni 20 chilometri, il secondo produce 140 CV e si attesta a 17,9 km/l. Il 1.0 si abbina alla trazione anteriore, il 1.4 solo a quella integrale e il 1.6 ad entrambe. Su tutti è previsto il cambio automatico: a 6 rapporti di tipo tradizionale (con convertitore) per i benzina, a 6 marca ma a doppia frizione sul diesel.

Il più ricco allestimento Top della Suzuki S-Cross offre di serie il sistema multimediale, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, il cruise control adattivo e l’ausilio alla frenata d’emergenza. Di serie, fin dall’allestimento d’ingresso (Easy), sono previsti il climatizzatore manuale, il regolatore di velocità, la connettività bluetooth, l’aiuto alle partenze in salita e il volante multifunzione. La Cool aggiunge i cerchi da 17 pollici, i fari anteriori a led, il monitor da 7 pollici, il climatizzatore automatico bizona e la telecamera posteriore di parcheggio. In Italia sarà disponibile da 18.990 euro, ma fino al 30 settembre 2016 verranno praticati forti sconti: il modello d’ingresso, la 1.0 Boosterjet Easy, verrà proposta inizialmente a 15.190 euro.

Torna su